Sfilate Cruise…

28 Giugno 2021 - - Autore @ Marta Jaconisi
sfilate cruise, Taglio capelli Facile

Le abbiamo annunciate, attese e, finalmente, ammirate: le sfilate cruise 2022 sono state uno spettacolo mozzafiato più del solito, soprattutto per la grande aspettativa che lo stop a causa pandemia ha generato.

Cosa sono le sfilate cruise esattamente?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: TENDENZE 2021

Si tratta essenzialmente di collezioni intermedie, lontano dalle tradizionali settimane della moda, nate una decina di anni fa e che originariamente miravano a proporre dei capi “da vacanza”, da cui il nome (cruise vuol dire crociera).

Da un po’ di tempo, però, esse propongono capi più “vestibili”, meno impegnativi e vengono spesso proposte in città diverse da quelle in cui si tengono le presentazioni maggiori, come Milano o Parigi.

Oggi riattraversiamo due delle sfilate più attese, entrambe trasmesse online ed entrambe estremamente scenografiche: quelle di Chanel e Dior.

Come avevamo già accennato Chanel ha aperto le danze, anzi, le sfilate cruise in Provenza, nel sud della Francia, scegliendo le cave Carrières de Lumièrescome teatro di una memoria, quella che ha ispirato la collezione cruise.

La direttrice creativa di Chanel, Virginie Viard infatti, ha ripercorso il legame che univa Coco Chanel e il drammaturgo Jean Cocteau, dando vita a una reinterpretazione fresca della donna Chanel.

Ispirata soprattutto dal film di Cocteau del 1959, “Testamento di Orfeo”, Viard ne ha riproposto le tinte nette e brillanti del bianco e del nero, ammiccando al punk-rock degli anni ’60, che si riproponevano negli abiti come nelle riprese e nelle pareti delle cave in cui erano ambientate.

Lo ribadiscono le onnipresenti frange (anche sulle borse!), i motivi e i tagli delle giacche, dalle forme squadrate, corte e quasi tozze.

(fonte: https://www.vogue.co.uk/fashion/gallery/chanel-cruise-2022-5-things)

Invece, dopo le suggestioni di Lecce del 2021, Dior ha scelto per quest’anno Atene, riuscendo ad accaparrarsi una location decisamente antica: le donne della stilista Maria Grazia Chiuri hanno infattisfilato il 17 giugno scorso nello Stadio Panatenaico eretto nel IV secolo a.C. dai Greci.

L’evento è stato trasmesso solo in streaming, ma la meraviglia scenografica ha attraversato gli schermi, trovando ampio consenso di pubblico.

Ispirandosi all’idea alla base dello stadio-location, ovvero l’attività sportiva che vi si teneva, Chiuri per Dior sceglie di presentare una linea sportiva, che celebri la libertà e il desiderio di muovere il corpo dopo il lungo lockdown degli scorsi mesi.

Non rinuncia però a omaggiare la storia del luogo scelto, con delle vesti ispirate al mondo dell’antica Grecia, con drappi leggeri e candidi che esaltano i movimenti del corpo.

(fonte: https://www.vogue.co.uk/fashion/gallery/dior-cruise-2022?image=60cc4748e1390ff25)

Non ci resta ora che attendere cosa ci riserveranno le prossime cruise 2022, certi che ci sarà da sbalordirsi!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: TENDENZE 2021-2022

sfilate cruise, Taglio capelli Facile

Per rimanere sempre aggiornato segui le mie pagine:

Instagram – @Fiorenzo.Denola

Youtube – Fiorenzo De Nola

Facebook – Tagliocapellifacile.it

Condividi questo articolo